IAIA

COME TRASFORMARE UN SOGNO IN UN PROGETTO

Come trasformare un sogno in un progetto

Oggi parliamo proprio di sogni. 

Quelli grandi.

Anzi… Enormi. 

Quelli che tutti abbiamo e che ci vergogniamo a comunicare perché di solito vengono accolti da commenti tipo:

“Sei forse pazzo?” “Non è realistico” “E’ irrealizzabile!” “Non puoi farcela!”

Se è vero che occorre. Una buona dose di concretezza, per realizzare le proprie ambizioni, è anche vero che ascoltare opinioni come queste rischia di farti desistere ancor prima di cominciare e se poi esternazioni come queste arrivano da una vocina che è proprio dentro la tua testa, beh… Il fallimento è assicurato. 

Nell’ episodio di oggi di IAIAtv ti do 4 consigli per portare il tuo sogno nella direzione di un progetto e capire in questo modo e e come sia fattibile.

CONCRETIZZA

Speso i sogni sono davvero troppo vaghi.

Per realizzarli abbiamo invece bisogno di capire esattamente come sono fatti.

Il modo migliore è scriverli, riempiendoli di tutti i particolari che ci vengono in mente.

E’ stato stabilito che scrivere aumenta del 42% per possibilità di realizzare.

METTI OSTACOLI ALLA NEGATIVITA’

La mia esperienza mi dice che quando siamo incerti, spaventati o eccitati per un nuovo progetto tendiamo a chiedere pareri proprio a chi sappiamo che ci farà sentire uno schifo. 

Perché lo facciamo?

Perché dentro di noi esiste un sabotatore che è davvero molto felice se riesce a farci stare al sicuro nella nostra zona di comfort.

E’ proprio lui che ci spinge a trovare conferme che la nostra voglia di uscire a scoprire ill mondo sia in realtà una cattiva idea.

Ma noi sappiamo bene che la negatività è in realtà dannosissima per il nostro cervello, per il sistema nervoso e per la nostra qualità di vita.

Non aiuta sotto nessun punto di vista.

Quindi impara a frenare i pareri negativi e tieni lontane da te le persone tossiche.

CIRCONDATI DI ESEMPI POSITIVI

Chiediti “C’è qualcuno che conosco che ha realizzato qualcosa di folle e grandioso?”

Se c’è è a lui che dovresti chiedere un parere.

Se non conosci nessuno che abbia realizzato una grande impresa ci sono moltissime biografie che potresti leggere!

Come quella di Bebe Vio che a seguito dell’amputazione di braccia e gambe  per gli effetti devastanti della meningite, è riuscita non solo a rimettersi in piedi ma a vincere le olimpiadi nella disciplina del fioretto.

Ci sono molti documentari, che potresti vedere, che narrano di persone normali proprio come te e me che non si sono fermate davanti ai “Non è possibile” e sono riuscite a realizzare cose straordinarie. 

La cosa bella è che nei racconti delle loro vite incontrerai anche cadute e falllimenti, perché nessun sogno si realizza senza errori. 

Ma questo non ferma i coraggiosi e coloro che vogliono davvero fare la differenza per se stessi e per il mondo intorno a loro. 

AGISCI

E’ esclusivamente attraverso l’azione che si abbatte la paura e si impara a fare qualunque cosa. 

Non aspettare di far bene. Fallo e basta.

Tanto più il sogno è ambizioso quanto è più probabile che all’inizio farai abbastanza pena. 

Va bene così.

Ripeti e ripeti e ripeti. 

Un gradino per volta.

Ogni grande impresa ha avuto inizio da un primo piccolo passo incerto.

Fallo ora!

I sogni, per essere sogni, devono darci l’idea di essere folli! Altrimenti perderemmo tutta l’eccitazione e l’adrenalina che fa da motore alla nostra vita e ci spinge a tentare. 

Se i sogni fossero facilmente realizzabili non ci emozionerebbero. 

E tu sicuramente sai che sono le emozioni che spingono le nostre azioni.

Quindi datti da fare e vai a prenderti quel sogno.

Del resto come dice Renzo Rosso 

“ “Bisogna credere in quello che facciamo perché quando tu credi, prima o poi, qualcosa accade.”

E tu ce l’hai un sogno irrealizzabile?

Noi qui non poniamo limiti al desiderio, la passione e la fantasia quindi mi aspetto grandi cose:

Scrivimelo qui sotto!

Il mondo ha bisogno di sognatori come te e condividere i propri fa aumentare fiducia, speranza ed alimenta l’azione anche negli altri.

Dovremmo condividere sogni ambiziosi, senza alcuna vergogna!

Dai… Datti da fare!

5 commenti su “Come trasformare un sogno in un progetto”

  1. ciao Iaia, dopo aver ascoltato il tuo video ho subito acquistato la bio di Bebe Vio. Hai qualche titolo da consigliare anche dei documentari netflix?
    Come sempre grazie per dare nuovi stimoli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *